TEKNODUR PRIMER 8-00

Surface preparation

Eliminare dalle superfici i contaminanti che potrebbero nuocere alla preparazione e alla verniciatura. Eliminare con metodi appropriati anche i sali idrosolubili. Le superfici sono preparate nel modo seguente, secondo i diversi materiali: SUPERFICI IN ACCIAIO: Rimuovere la polvere di fresatura e la ruggine con aria compressa fino ad un grado di preparazione Sa 2½ (standard ISO 8501-1). L’irruvidimento della superficie della lamiera sottile migliora l’adesione della vernice al substrato. VECCHIE SUPERFICI VERNICIATE ADATTE PER LA RIVERNICIATURA: Rimuovere le eventuali impurità che potrebbero nuocere all'applicazione della vernice (per es. grasso e sali). Le superfici devono essere pulite e asciutte. Anche le vecchie superfici verniciate che hanno superato il tempo massimo di riverniciatura devono essere irruvidite. Le parti danneggiate devono essere preparate secondo i requisiti del substrato e della mano di mantenimento. SUPERFICI IN ALLUMINIO: Trattare le superfici con detergente RENSA STEEL. Anche le superfici esposte alle intemperie devono essere irruvidite con pulizia a getto (AISaS) o sabbiatura. SUPERFICI DI ZINCO: Le strutture in acciaio zincate a caldo ed esposte alla corrosione atmosferica possono essere verniciate se le superfici sono state preliminarmente rese opache tramite pulizia a getto (SaS). I detergenti adatti sono, per es., ossido di alluminio e sabbia naturale. Secondo la norma ISO 12944-5 non è consigliabile verniciare gli oggetti galvanizzati a caldo soggetti a stress da immersiione. La verniciatura degli oggetti sottoposti a stress da immersione deve essere discussa separatamente con Teknos. Si raccomanda di trattare con sabbiatura (SaS) le strutture nuove in lamiera sottile zincata. Il luogo e il momento della preparazione devono essere scelti in modo che la superficie non si sporchi o inumidisca prima del trattamento successivo. Ulteriori istruzioni per la preparazione della superficie sono reperibili nelle norme EN ISO 12944-4 e ISO 8501-2. Primer di prefabbricazione:

Application

MISCELAZIONE DEI COMPONENTI: Tenere conto della pot-life della miscela per valutare la quantità da miscelare ogni volta. Prima della verniciatura miscelare la base e l'indurente nella giusta proporzione. Mescolare bene fino in fondo al serbatoio. L'agitazione inadeguata o un rapporto di miscelazione non corretto possono dare luogo a essiccazione difettosa e compromettere le proprietà della pellicola. Mescolare il prodotto prima dell’uso. Prima dell’uso pulire la pistola a spruzzo e i contenitori per la miscelazione con un solvente adatto per la vernice.

Application conditions

La superficie da verniciare deve essere asciutta. Durante l’applicazione e l’essiccazione la temperatura dell’aria ambiente, della superficie e della vernice deve essere superiore a +5 °C e l’umidità relativa inferiore all’80%. Inoltre la temperatura della superficie da verniciare e la vernice devono essere almeno +3 °C al di sopra del punto di rugiada dell’aria ambiente

Storage

L’indurente reagisce con l’umidità dell’aria, perciò il barattolo aperto deve essere richiuso con cura e deve essere usato entro 14 dall’apertur. La stabilità di conservazione è riportata sull’etichetta. Conservare in un luogo fresco all’interno di una latta ben chiusa.

Dimensioni adatte dell'ugello di spruzzatura Airless 0,010 - 0,018".
Total mass of solids abt. 990 g/l
Volatile organic compound (VOC) abt. 400 g/l
Pot life 3 h (+23 °C)
Mixing ratio 8:1 by volume (comp. A : comp. B)
Hardener Comp. B: TEKNODUR HARDENER 0010
Gloss Semilucida
Practical spreading rate I valori dipendono dalla tecnica di applicazione, dalle condizioni della superficie, dalla spruzzatura, ecc.
Thinner Diluente standard: TEKNOSOLV 9526.
Clean up TEKNOCLEAN 6496
Colours Bianco.
Safety markings Vedi schede di dati di sicurezza (SDS). L'indurente della vernice e la miscela per vernice pronta contengono isocianati. Nelle aree scarsamente ventilate è opportuno usare una mascherina, specialmente in caso di uso di applicazioni a spruzzo. Per lavori brevi o temporanei è possibile utilizzare una maschera con filtro combinato A2-P2. In questo caso occorre proteggere occhi e viso. Il barattolo con l'indurente deve essere aperto con cautela in quanto durante la conservazione può svilupparsi della pressione.