© Gaulhofer

Più di un semplice buon rivestimento

Gaulhofer, un produttore di finestre austriaco, è una delle aziende di maggior successo internazionale nel settore dei materiali da costruzione in Austria. Le esportazioni di finestre impongono severi requisiti in materia di rivestimenti. Per i sistemi in legno e legno-alluminio, l'azienda utilizza i prodotti a base acquosa di Teknos .

"Il pacchetto completo di qualità, processo e servizio deve essere perfetto", afferma Christian Kirchmaier, il direttore delle operazioni di produzione di Gaulhofer nella cittadina austriaca di Übelbach (vicino a Graz). "I nostri standard sono questi. E ci aspettiamo che vengano garantiti anche dai nostri fornitori. Questo vale soprattutto per i rivestimenti per le nostre finestre in legno e legno-alluminio".

Il Gruppo Gaulhofer ha due siti di produzione. Presso la sede principale a Übelbach, l'azienda produce finestre e porte in legno e legno-alluminio, mentre lo stabilimento a Mäder (Vorarlberg) produce finestre e porte in PVC. Nonostante la produzione sia destinata principalmente al mercato domestico, più di un terzo viene esportato, soprattutto in Germania e Svizzera. I prodotti di alta gamma dell'azienda includono le finestre in legno-alluminio e la serie Fusionline, con una profondità di installazione di 108 mm e un valore UW ottimale di 0,65 W/m2K.

Gaulhofer utilizza esclusivamente legno domestico per le finestre in legno e legno-alluminio, soprattutto legno di abete, larice e, più di recente, quercia. Nel processo, l'azienda si concentra sulla produzione interna su larga scala e lega i travicelli presso la propria fabbrica. I requisiti sui rivestimenti sono severi anche qui. "Ad esempio, abbiamo bisogno di superfici di alta qualità che siano gradevoli alla vista e in armonia con il materiale", afferma Christian Kirchmaier. "Oltre a essere estremamente resistente, il rivestimento deve essere anche ecologicamente sostenibile. E abbiamo bisogno di soluzioni di rivestimento che siano facili da utilizzare e garantiscano la stabilità del processo produttivo".

Lunga esperienza con i rivestimenti

Gaulhofer riveste le finestre in legno e legno-alluminio a Übelbach. L'impianto è dotato di sistemi ad immersione per l'impregnazione e il priming, nonché di sistemi automatici di spruzzatura per il trattamento di rivestimenti superficiali opachi, traslucidi e incolori. Per tutti i tipi di rivestimenti, l'azienda si affida alle soluzioni di Teknos, un produttore di rivestimenti nord-europeo. In base al tipo di legno, Gaulhofer utilizza un sistema a 3 strati per i rivestimenti traslucidi e una struttura con 3 o 4 strati per i sistemi opachi. Utilizza i prodotti a base acquosa GORI 356 (preservante del legno), GORI 615, 616 e 650 (priming e trattamento intermedio) e GORI 660 (trattamento finale) nelle rispettive varianti per strutture traslucide o opache. Per le finestre in legno-alluminio, l'azienda utilizza l'apposito olio per legni di conifera a base acquosa GORI 475, che dà un effetto di cottura e accentua la grana del legno.

"Con i sistemi GORI, la qualità della superficie e le caratteristiche del processo sono sempre perfette", afferma Christian Kirchmaier. "Inoltre, ormai abbiamo quasi 20 anni di esperienza con questi rivestimenti, per cui sappiamo che possiamo contare sulla loro durabilità".

Oltre che dalla qualità e dalle caratteristiche del processo, dipende anche dal servizio. Un tema tipico è rappresentato dai colori speciali. "Il design e l'individualità svolgono sempre un ruolo di primo piano con le finestre in legno", continua Kirchmaier. "La tendenza è che i proprietari degli edifici e gli architetti vogliono finestre più grandi e colori individuali". Di conseguenza, Gaulhofer sta acquistando sempre più spesso rivestimenti e tinture nei colori richiesti dai clienti, che vengono sviluppati e mescolati con il supporto del laboratorio di Teknos a Fulda. Inoltre, quando ci sono innovazioni nei materiali e nei processi produttivi, Gaulhofer lavora in stretta collaborazione con i fornitori di rivestimenti. Precedentemente all'introduzione dei profili in quercia, l'azienda testava e campionava una molteplicità di strutture di rivestimento insieme ai tecnici di Teknos prima dell'inizio della produzione. "Per noi, la soluzione di rivestimento giusta è più di un semplice buon rivestimento", riassume Christian Kirchmaier. "È un pacchetto completo che include superfici di alta qualità, processi continui e un servizio personalizzato".

www.gaulhofer.com/